SCUOLA "LINGUA RUSSA" di Danil Eliseev

la Prima e Unica Scuola Professionale di Russo a Bologna e Online d'Italia

LA MIA STORIA:

Premessa :


Ciao a tutti! 


Mi chiamo Danil Eliseev. Sono un insegnante professionista di lingua russa (mi hai già visto sulla pagina principale del sito: sì, sono proprio io), ma non solo, e lo vedrai dopo aver letto la mia storia fino alla fine.


In 7 piccoli capitoli, ti racconterò la mia storia in modo che tu possa conoscermi un po' meglio. Quindi siediti comodo davanti al computer (o al tablet) e goditi la lettura!:)


SCUOLA "LINGUA RUSSA" di Danil Eliseev

la Prima e Unica Scuola Professionale di Russo a Bologna e Online d'Italia

LA MIA STORIA:

Premessa :


Ciao a tutti! 


Mi chiamo Danil Eliseev. Sono un insegnante professionista di lingua russa (mi hai già visto sulla pagina principale del sito: sì, sono proprio io), ma non solo, e lo vedrai dopo aver letto la mia storia fino alla fine.


In 7 piccoli capitoli, ti racconterò la mia storia in modo che tu possa conoscermi un po' meglio. Quindi siediti comodo davanti al computer (o al tablet) e goditi la lettura!:)



Sono nato nella città di Astrakhan, Russia, il 16 novembre 198… (già molto tempo fa e quindi meglio non approfondire :)


Fin dalla tenera età nella mia vita si sono rivelati i due hobby principali (in realtà di più, ma caramelle, zucchero filato, automobiline e trenini non li contiamo) - le lingue straniere e la composizione della musica.


Quando avevo circa 4-5 anni ho iniziato a studiare l'inglese e suonare il pianoforte, componendo diverse melodie carine.


A queste due cose, le lingue e la musica, alla fine ho dedicato la mia vita.


Capitolo 1 - La mia formazione


Quando i trenini quasi non mi interessavano più, cioè a 16 anni, sono entrato all’Università di Astrakhan nella facoltà di lingue straniere.


Non sarò lungo a descrivere tutto il sistema di formazione molto duro che ho dovuto affrontare all'università, ti dico solo questo : dopo 5 anni di formazione molto intensa come insegnante di lingue straniere, ho preso il mio diploma di laurea tanto atteso e direi meritato!



Contemporaneamente con la formazione all’università, ho deciso di non lasciare il mio secondo hobby dell’infanzia, la musica, e quando ero al secondo anno di università, sono entrato al Liceo Musicale “Musorgsky” di Astrakhan per diventare compositore.


Fortunatamente per me, gli edifici dell’università e del liceo erano poco distanti, solo 2 minuti a piedi dall’uno all’altro, quindi è stato facile passare da uno all’altro durante la giornata.


Tuttavia il calendario delle lezioni era molto pesante perché alle 8.00 iniziavano le lezioni all'università e terminavano alle 13.15 e poi subito andavo (e qualche volta correvo) al Liceo, dove iniziavano lezioni delle materie musicali.


E qui non c’era molto tempo per scherzare!


Insomma, il mio giorno di lezioni si concludeva circa alle 17 30-18 00. Non è stato facile.


Capitolo 2 - L'esperienza come insegnante in Russia:


Ma non è tutto! Poi ti devo spiegare perché mi attraeva l’insegnamento.


Mia madre Olga, è un insegnante professionista di lingua russa per gli studenti russi e stranieri.


Ha lavorato per molti anni presso l’università statale di Astrakan, ma poi ha deciso di aprire la propria scuola privata di lingue sempre ad Astrakhan e io, all'età di 18 anni, sfruttando la fiducia di mia madre in me ho cominciato ad avviarmi all'insegnamento delle lingue straniere agli studenti e utilizzare le tecniche metodologiche e pedagogiche, che ho studiato all'Università alle lezioni di metodologia e pedagogia.


Riferimento culturale : il sistema scolastico russo è diverso da quello italiano e la gente di solito finisce la scuola a 17 anni e subito dopo entra all'università. Ho finito la scuola quando avevo 16 anni e a 18 ero ormai al secondo anno di università.


Così, dopo le lezioni al liceo musicale andavo a lavorare nella scuola di mia madre dalle 18.00-19.30 fino alle 21.00-21.30 per insegnare le lingue straniere.


Durante il mio insegnamento a scuola di mia madre, ho avuto un totale un po’ più di 200 allievi e ho fatto più di 4.500 ore di lezioni come insegnante.


Insomma, ora puoi vedere che il ritmo della mia vita quotidiana era assai intenso :)


Capitolo 3 - Buoni risultati:


Ma grazie alla mia tenacia e la fiducia nel fatto che questo percorso per me è necessario e importante, ho ottenuto dei buoni risultati.



Allora, quali risultati ho ottenuto dopo una tale formazione dura? Eccoli:


Al momento attuale (e spero che sarà sempre così) ho un ottimo livello di Italiano, Inglese, spagnolo e naturalmente di russo .


Per quanto riguarda la musica, sono stato il vincitore di numerosi premi per la composizione ai concorsi internazionali in Italia, Russia, Ucraina, Bulgaria, Slovenia.


Capitolo 4 - Come “ ho imparato" il russo:


Sì, io sono russo e sono nato in Russia in una famiglia russa e naturalmente il russo per me è la lingua madre, ma vorrei anche sottolineare il fatto che la lingua russa la conosco non solo dal punto di vista di un madrelingua, ma conosco il russo dal punto di vista di uno straniero, cioè come quando impari l'inglese, il francese o lo spagnolo e studi tutta la grammatica nel dettaglio: "Ecco! la stessa cosa l'ho fatta io con il russo. L’ho imparato come se fossi uno straniero".


L'ho imparato da un punto di vista dello straniero, come ho imparato l'inglese, l’italiano e lo spagnolo. Perché l'ho fatto?


Perché un madrelingua non capisce perché dice così, lui non sa perchè usa una certa forma o parola, perché usa una certa desinenza, e se gli chiedi perché, la risposta che ti darà sarà qualcosa tipo :


Beh, non lo so… insomma, lo so che è così, e così è giusto, ma non so perché".


Questa è una risposta tipica quando chiedi ad un madrelingua perché è necessario utilizzare una certa forma, parola o desinenza.


Ora capisci il motivo per cui ho imparato il russo dal punto di vista di uno straniero?


Ho fatto lo stesso percorso che fanno tutti i miei studenti - ho imparato il russo alla perfezione, non a livello di inconscio, l’ho imparato conscio di quello che spiego e dico.


Ed è un fatto che mi distingue dal 95% di tutti gli altri insegnanti del russo madrelingua. Io lo conosco il russo non solo come un nativo, l’ho studiato come se fossi io uno straniero quindi conosco tutta la lingua russa da dentro.


Per te è estremamente importante avere proprio un insegnante così che ha “vissuto” dal vostro punto di vista, dal punto di vista dello studente straniero cosa vuol dire studiare la lingua russa!


Capitolo 5 - Trasferimento in Italia:


Un giorno, uno dei miei professori dell'università, che ovviamente sapeva che io avevo dei buoni risultati in composizione musicale, mi disse:


"Danil, ascolta, ma perché non provi ad entrare al Conservatorio italiano? Scrivi bella musica, parli italiano molto bene, tu devi crescere, figliolo mio! “


Le sue parole hanno fatto a me lo stesso effetto di sorpresa come l'astronave "Enterprise " agli aborigeni locali del pianeta dal Secondo Star Trek! :)



Sono rimasto sorpreso e offeso allo stesso tempo, perché un idea così semplice e geniale non è venuta nella mia testa "geniale" prima?


E ho subito iniziato a cercare un luogo adatto dove potrei continuare la mia formazione musicale in Italia.


L'opzione migliore, sotto tutti i punti di vista, è stato il Conservatorio di Bologna.


Tutto era fantastico, ma c'era un piccolo problema: le richieste per passare gli esami di ammissione per composizione erano enormemente alte, e mi sono reso conto che dovevo studiare!


E poi è iniziato un lavoro lungo e duro di preparazione per gli esami di ammissione!


E’ durato 8 mesi. 8 mesi d'inferno! Mi alzavo alle 4;30 del mattino per 8 mesi, e studiavo fino all 17;00. Poi andavo a lavorare, insegnavo, tornavo alle 21;00 - 21;30 andavo a letto e mi alzavo di nuovo alle 4.30 e così per 8 mesi.


Puoi immaginare cosa è successo a me dopo questa formazione?


Sì, certo, ho brillantemente superato tutti gli esami e mi sono iscritto al Conservatorio di Bologna come volevo!


Capitolo 6 - Già a Bologna:


Dopo il mio trasferimento in Italia, mi sono reso conto che è molto difficile trovare un posto di lavoro in Italia e soprattutto per la mia specialità (insegnante di lingua russa) in quanto non c’era alcun corso e scuola di alta qualità dove si insegnava la lingua russa e di conseguenza il numero dei loro studenti di lingua russa era basso.. molto basso e quindi gli insegnanti non erano tanto richiesti.


Pertanto, ho cercato lavoro per 2 anni e mi sono reso conto che non si trovava, così ho deciso di aprire la mia scuola, dove ho potuto, avendo già a quel tempo un sacco di esperienza nel campo dell'insegnamento, dare davvero un alto livello di insegnamento della lingua russa per coloro che sono veramente interessati ad avere ottimi risultati in apprendimento, e che vogliono progredire seriamente in poco tempo.



E ci sono riuscito! Sì, devo ammettere, da qualche parte sono stato fortunato, da qualche parte mi hanno aiutato, ma alla fine tutto si è realizzato in modo perfetto e ormai da qualche anno ho la mia scuola di russo proprio nel centro di Bologna!


Capitolo 7 - La situazione adesso:


Ho un sacco di lavoro, ma non mi lamento!


Più del 95% dei miei allievi sono molto soddisfatti (clicca qui per vedere le recensioni di alcuni di loro) e veramente ottengono quei risultati in russo, che volevano e che hanno sempre sognato.



E questo è esattamente quello che volevo quando ero studente all’università ad Astrakhan, quando ero costretto a rifiutare il divertimento e dovevo alzarmi ogni giorno lavorativo della settimana alle 7;00 per andare a lezioni all’università.


E adesso mi chiede, "E cosa dopo?:


Ora sai molto su di me. Io sono stato onesto con te, e adesso lo sai. E, se sei arrivato fin qui, vuol dire che sono veramente interessante per te come persona e come insegnante.


Se la mia storia ti è affine e desideri ad iniziare a studiare alla mia scuola, clicca qui e vedrai un indirizzo e-mail e il numero di telefono per contattare la mia scuola.


Quando chiami a scuola, stabiliamo un orario e una data comodi per te per appuntamento e facciamo una consulenza gratuita per capire la tua situazione: perché vuoi imparare a parlare perfettamente in russo, e, naturalmente, trovare la modalità del corso giusta per te.


Grazie per aver dedicato un po’ di tempo per conoscermi. Ora ti consiglio di venire alla mia scuola alla consulenza gratuita così ci conosciamo di persona :)



Per fare ciò, clicca qui ora e contatta la mia scuola!


Fiducioso di incontrarti presto, il tuo insegnante di russo


Danil Eliseev.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie, Consulta il Cookie Policy.

SCUOLA "LINGUA RUSSA"
di Danil Eliseev © 2014-2019
P. IVA:
03397541206

Politica trattamento dei dati personali

Regolamento generale della scuola

Tel. fisso: 051 345 357

Tel. cell: 339 783 35 73

E-mail: scuolalinguarussa@gmail.com

Seguici su